Stanno insieme da 7 anni, hanno 5 figli e tutto va alla grande fino a quando lui imbraccia il fucile. A quel punto accade qualcosa di imprevedibile. Mentre lei è a terra in un lago di sangue: quello che fanno i figli è pazzesco. Una famiglia sotto choc

Rachael Moore è una donna di Brisbane, in Australia. Ha 5 figli tra i 2 e i 14 anni. I primi tre sono nati dal precedente matrimonio che la donna ha chiuso, per sfuggire a un marito violento. Dopo quella brutta esperienza, ha incontrato un altro uomo, Daryl, ed è al settimo cielo, così decide di iniziare una relazione con quello che sembrava l’uomo giusto. Così trascorrono 7 anni meravigliosi, durante i quali i due hanno cresciuto i tre figli della donna e i due, frutto del loro amore. Tutti i ragazzi hanno sempre considerato Daryl come il loro padre. Ma un giorno è successo qualcosa di traumatico e terribile, nessuno se lo sarebbe mai aspettato: l’uomo è diventato improvvisamente violento. A quel punto Rachael, memore del passato, non ha perdonato e ha troncato immediatamente la relazione, chiedendo a Daryl di andarsene. Triste e delusa, ha scelto comunque di avere rapporti civili con l’ex per amore dei loro figli. Tutto sembrava procedere per il meglio, fino a quando la donna ha iniziato a notare degli strani comportamenti da parte dell’uomo. Un giorno, per esempio, l’aveva chiamata diverse volte e non trovandola le aveva lasciato dei messaggi minacciosi in segreteria.

Poi una sera Rachel ha trovato le ruote della sua auto tagliate, nel vialetto di casa e ha capito che le cose non si sarebbero messe bene. Intuendo cosa stava per succedere, la donna ha portato i ragazzi in una stanza per farli nascondere. Non appena entrati, hanno sentito il rumore della porta di ingresso che si apriva e il suono dei passi di Daryl mentre li cercava in casa. Quando l’uomo è entrato nella stanza, l’intera famiglia era sotto shock: aveva in mano un fucile. Rachel ha così provato a calmarlo, ma Daryl non ascoltava. Ha imbracciato il fucile e ha sparato due volte, colpendola al braccio. Rachael a quel punto ha perso i sensi ma, quando tutto ormai sembrava perduto, i suoi tre figli maggiori hanno reagito. Cameron, di appena 12 anni, è stato il primo a fare qualcosa: ha colpito Daryl allo stomaco ed è riuscito a disarmarlo, uscendo dalla stanza con il fucile. A quel punto Jayden, 14 anni, è saltato addosso al patrigno e lo ha afferrato per la gola. Quando anche Cameron è tornato in camera i due fratelli hanno colpito l’uomo, facendogli perdere i sensi.

Nel frattempo Kayla, 10 anni, era riuscita a mettere in salvo la madre, bendarle le ferite e chiamare la polizia. Grazie al coraggio incredibile dei suoi figli, Rachel è sopravvissuta alla rabbia di Daryl, che adesso è tenuto in custodia, in attesa del processo per tentato omicidio. Rachael è stata subito trasportata in ospedale e sembrava che avrebbe perso il braccio ma, grazie a diverse operazioni, il suo arto è stato salvato. Il giorno dopo il terribile evento, la donna ha potuto vedere i suoi figli e ringraziarli per quello che avevano fatto. I 5 ragazzi hanno ricevuto una medaglia al valore in Australia per il coraggio dimostrato ma, ripensando a quella notte, sono ancora molto spaventati per quello che sarebbe potuto succedere alla madre.